Pollo alla Senape (e patate al forno)


Anche in questo caso l'idea della ricetta è della Pioneer Woman, anche in questo caso ho suppergiù letto ricetta ed ingredienti e poi fatto come sempre inesorabilmente a caso. Pesare gli ingredienti? Quando mai! Seguire l'elenco degli ingredienti? Ma quando mai! Diciamo che io prendo ispirazione... e poi non so spiegare per bene cosa e come l'ho fatto, e poi qualche amica mi dice che non vale, baro nelle ricette essendo poco chiara... beh, almeno le foto non sono photoshoppate questa volta! (questa la capisce solo Katia, ma vabbè).
Tornando al tema della ricetta, in realtà in questo caso c'è davvero molto poco da dire: fondamentalmente era un pollo cotto normalissimo in padella con una salsina interessante alla senape che ovviamente ho messo insieme ad intuito e ignorando gli ingredienti che non avevo in casa. Alla fine era buona, per cui sapete che dico? Va benissimo così!!

Come contorno ho voluto provare semplicemente delle patate arrosto - che sarà assurdo ma pur consumando tante patate da sempre, non le avevo mai cucinate nel forno.
Preparativi semplicissimi, nel complesso:


Ho tagliato le patate a tocchetti e le ho condite con olio, sale, pepe, aglio e tutte le erbe che ho trovato in dispensa (sicuramente salvia, timo, origano, alloro e rosmarino, forse qualcun'altra che scordo); le ho lanciate in forno caldo e mi sono dedicata al resto del pranzo.

Il pollo (come da ricetta) era molto semplicemente cotto in padella con burro, sale e pepe, niente di più. Ecco, qui aprirei una parentesi sul tema: magari se leggi le ricette ti semplifichi la vita: ho passato dieci minuti a cercare al supermercato dei bei petti di pollo interi tra miriadi di confezioni di petti affettati, filetti e quant'altro. A casa leggo la ricetta: prendere il pollo e tagliarlo in due fette più sottili. Ok, grazie. Complicarmi la vita: lo so fare benissimo.

Una volta cotto il pollo l'ho iniziato ad impiattare, e nella pentola in cui l'ho cotto ho ricavato la salsa aggiungendo un po' di brodo, tre tipi di senape a caso trovate in frigo (credo una tedesca dolce, una di digione alle noci e la terza non la ricordo) e panna da cucina.  Nel frattempo le patate erano ben arrostite ed ho potuto estrarle dal forno, impiattando anche loro.
Tocco finale: la salsina di senape un po' ristretta versata sul pollo, e siamo pronti in tavola!

Non avrei detto, ma in realtà mi è piaciuta un sacco come ricetta e confido di replicarla: la salsina alla senape era proprio buona oltre le mie aspettative!







Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails