Black Bean Burgers


Una delle ricette che i sono piaciute moltissimo del libro della Pioneer Woman è stata questa minestra di fagioli neri. Il problema è che quando l'ho fatta, ho sbagliato clamorosamente le dosi e ne ho fatta UN SACCO. Ma tanta! Come fare? Un po' l'abbiamo mangiata, ovviamente. Un po' l'ho congelata in monoporzioni (regge benissimo il congelamento!). Ed un po' l'ho trasformata in questi burger di fagioli, su ricetta della stessa Ree Drummond - che come ingrediente base dà proprio la minestra che avevo preparati. Donna astuta e provvidenziale, insomma.

Come al solito io non sono proprio superprecisa - oppure sono allergica alle bilance - per cui le quantità le ho date ad occhio: mi son venuti fuori 8 burger da 100gr l'uno (quelli sì li ho pesati per farli uguali, lo faccio sempre con le polpette di ogni tipo), per cui faccio una stima:

-600gr di zuppa di fagioli neri avanzata
-un paio di uova
-una cipolla tritata superfine
-pangrattato qb
-sale qb, se necessario

Con questi ingredienti ricavo dei burgher belli corposi, e parecchio saporiti grazie agli aromi usati nella preparazione della zuppa. La domanda che rimane è: come servirli?


Visto che la minestra era di ispirazione un po' tex-mex ho pensato di seguire il tema, e servirli come ripieno di qualche tortilla di mais.

Molto semplicemente li ho scottati in padella fino a doratura, e nel frattempo ho preparato le tortilla e i condimenti: insalata, pomodori, cipolla cruda, sottilette al cheddar, sriracha e panna acida per creare una farcitura stuzzicante e piccante. A me sono piaciuti parecchio, e lo sforzo richiesto è davvero minimo! Ne ho altri nel congelatore: ora tocca inventare qualche altra variante... o cederò e ripeterò questa?? Ai posteri l'ardua sentenza!






Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails