Gingerbread Lighthouse (Gingerbread house #4)

IMG_20161218_001818

Della prima non esistono foto. Della seconda serbiamo il ricordo. Della terza usiamo ancora la ricetta. Ma l'evoluzione della nostra follia è sicuramente annidato nella nostra quarta casetta di panpepato: perchè non è più nemmeno una casetta, ma un faro con tanto di luci ed effetti speciali.

Come ci sia venuto in mente di abbandonare la strada della semplice casetta (che già con l'ispirazione di Gaudì tanto semplice non era) per questo torrione illuminato non mi è chiarissimo, ma resta il fatto che ci siamo trovati pronti ad affrontare questo progetto fuori dagli schemi. Abbiamo subito capito che per avere anche una minima chance di mantenerlo verticale, dovevamo costruire una base di cartone su cui incollare a colpi di ghiaccia le pareti: sfindando curve e distanze, è nata una struttura solida e verticale!


IMG_20161217_175002

All'ultimo momento abbiamo deciso di strafare: non solo avremmo creato un faro, ma un faro illuminato! La foto del test luci è una delle mie preferite della giornata: sembra quasi una fase della Creazione!

IMG_20161217_181221

In realtà una volta impostata la torre di base, il resto è venuto con relativa semplicità e tanta, tanta, tanta glassa. Caramelle decorative (ma non troppe, ci piaceva che si vedesse il biscotto di base), ringhiere di pretzel, animali di biscotto: siamo partiti senza uno schema preciso, e abbiamo seguito l'ispirazione!

IMG_20161217_183036


IMG_20161217_192435


IMG_20161217_192041


IMG_20161217_192858


IMG_20161217_192807


IMG_20161217_192701

Devo però dire la verità: a me è da sempre rimasta la voglia di cimentarmi con ghiaccia e sac à poche, e quindi quest'anno ho approfittato dell'economica e pre-cucinata versione dell'ikea per regalarmi una gingerbread house tutta piena di riccioli di glassa e ghirigori improvvisati.

IMG_20161224_145413

Il gioco era proprio inventarsi la decorazione, per cui non mi disturba affatto l'idea di non averla costruita da zero; è anche costata una sciocchezza, per cui era un'occasione proprio d anon farsi scappare!

IMG_20161224_152559

Come al solito non ho studiato un disegno neanche in questa occasione: ho improvvisato ghirigori e puntini riempiendo gli spazi un po' a caso. In effetti la consistenza della ghiaccia non era perfetta, forse troppo dura, e la mano tremolante ogni tanto aveva la meglio sui miei sforzi: ma nel complesso non mi lamento di questo primo esperimento!

IMG_20161226_125210


IMG_20161226_125248


IMG_20161226_125306

L'appuntamento ora è per la Gingerbread House 2017, la #5 di questa serie. Mancano ancora 11 mesi, ma stiamo già raccogliendo idee!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails