Pumpkin Spice Latte


I beveroni di Starbucks hanno un loro fascino, ammettiamolo.
Non concordo con chi dice che da noi non avrebbero senso perchè siamo un paese che ama l'espresso - sarebbe come dire che non mangeremmo mai un hamburgher perchè abbiamo la pizza: sono due cose diverse, non c'è concetto più semplice.
Non ne faccio nemmeno una passione sfegatata: se davvero aprirà in piazza Cordusio l'anno prossimo prevedo code epiche come per l'apertura di KFC ad Arese, e di sicuro NON sarò tra quelli in coda - anche perchè ci vuole davvero poco per replicare i drinks a casa. Su internet si trovano ricette copycat a bizzeffe, e io ho scelto il Pumpkin Spice Latte come primo esperimento.


Diciamolo, gli americani la fanno facile: purea di zucca in scatola, sciroppi, e via. Peccato che qui la purea di zucca in scatola non esiste, tocca partire proprio dalle basi. Gli sciroppi magari ci sono anche, ma a questo punto la soddisfazione è fare tutto da sole!

Iniziamo con la zucca, cotta in forno finchè non risulta tenera e poi lasciata raffreddare. Io ne ho cotta una intera perchè poi ci ho ricavato anche una vellutata per pranzo, ma non ne serve così tanta: alla fine ne avrò usato una tazza circa.

Mentre la zucca prima cuoce e poi raffredda, preparo uno sciroppo di zucchero semplicissimo - ho messo una tazza e mezza di acqua ed una di zucchero, riscaldando finchè lo zucchero non fosse ben sciolto. Ho aggiunto le spezie: cannella, zenzero, noce moscata e chiodi di garofano.
Per la quantità io direi "a seconda del gusto", ma siccome la mia amica Katia poi mi insulta e dice che photoshoppo i gazpacho (che è vero, peraltro) direi almeno un cucchiaio raso di cannella, un cucchiaino di zenzero e un quarto di cucchiaio di noce moscata e chiodi di garofano uniti.
Lo lascio sobbollire un pò perchè si amalgami e diventi bello profumato, ma non voglio farlo restrigere troppo.

La zucca nel frattempo è raffreddata, per cui ne prelevo un po' (non l'ho misurata, ma diciamo una tazza da misura di quelle americane) e la lancio nel frullatore, aggiungendo lo sciroppo di zucchero e spezie e frullando funo ad ottenere una crema decisamente liquida e profumata. Va frullato per bene, per non sentire i pezzi di zucca poi nella bibita, mi raccomando!


Volendolo consumare a distanza di giorni, l'ho rimesso un attimo sul fuoco per farlo scaldare, e quando ha accennato ha bollire l'ho versato in un vasetto caldo che ho chiuso al volo - mi ha creato subito il vuoto e così l'ho conservato per l'occasione in cui volevo servirlo; una volta aperto lo tengo in frigo... anche se si sta consumando molto velocemente!

Per assemblare il Pumpkin Spice Latte in una serie di monoporzioni come prima cosa ho scelto i contenitori:per ogni persona ho previsto una mug bella capiente, o come ho fatto in una recente occasione un barattolo di quelli per le conserve da 500ml.
Ho messo due/tre cucchiai di sciroppo (quanto lo volete speziato?) sul fondo, e riempito a metà con del latte, passando il tutto al microonde per scaldarlo. Non avevo l'opzione di usare un fornello, ma volendone preparare diversi tutti di fila forse sarebbe stato più comodo scaldare in una sola volta latte e sciroppo per tutti in una pentola; per le monoporzioni il microonde invece è perfetto. La cosa migliore credo sarebbe scaldarli/montarli col vapore, ma non uso una macchinetta con questa funzione e quindi pace, scelgo vie alternative.
Ho mescolato la miscela calda di latte e sciroppo con uno sbattitore elettrico per essere sicura che siano ben amalgamati e per creare un po' di schiuma in superficie, come base per la panna che aggiungerò (oppure al posto della panna, fate voi). Aggiungo il caffè - un espresso un pò lungo - e dò una nuova frullatina, prima di sbizzarrirmi con panna e cannella decorativa.


Il risultato a me è piaciuto... assai. Chi vuole provare a replicarlo?

Ingredienti:
per lo sciroppo:
una tazza di zucca cotta
una tazza e mezza di acqua
una tazza di zucchero
un cucchiaio raso di cannella
un cucchiaino di zenzero
un quarto di cucchiaino di noce moscata + chiodi di garofano

per il PSL:
un espresso lungo a testa
mezza mug/bicchiere di latte a testa
panna montata  + cannella in polvere (facoltative)

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails