Brownies al cacao di Smitten Kitchen (post che traslocano)


Perchè queste foto hanno un logo che non c'entra niente con questo blog? Lo spiego subito: erano post che avevo pubblicato da un'altra parte, ma che non voglio perdere ora che medito di chiudere quelle pagine. Quindi anche se non hanno il logo del gatto bianco (e non ho più le foto originali per marcarle di nuovo) mi auto-autorizzo a pubblicarle e oggi dopo tanto tempo torno a aggiungere qualche delizia al mio abbandonato blog di cucina. Voglio addolcirmi la giornata con qualcosa di buono: questi brownies al cacao sono semplicissimi e deliziosi - ma non ne avevo dubbio: l'idea della ricetta viene da uno dei miei blog di cucina preferiti, Smitten Kitchen. Non ho mai provato una ricetta di Deb che non fosse deliziosa!

Li ho portati diverse volte a colleghi ed amici ed il successo non è mai mancato: provateli e vedrete!

Come tutti i brownies sono semplicissimi da fare: un impasto di base, una cottura non complicata, ed il dolce è pronto. La mia ricetta come vi dicevo è tratta da quella di Deb... ma diventa subito più comoda da gestire perchè ho ricalcolato le dosi in grammi (anzichè cups e teaspoons - anche se consiglierei a qualsiasi appassionata di dolci di provenenienza straniera di dosarsi dei misurini appositi, per semplificarsi la vita!).

Brownies al cacao

Ammorbidiamo 140g di burro (io uso senza remore il microonde, ma tenetelo d'occhio perchè non vogliamo un burro liquefatto, ma solo molle) ed uniamoli a 250g di zucchero, 65g di cacao amaro e 2g di sale.

A questa crema liscia e morbida uniamo mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia (io ne faccio incetta all'Artigiano in fiera, ma ho anche un sito di fiducia dove ordinarlo) oppure una bustina di vanillina (che è sicuramente più facilmente reperibile, anche se l'estratto ha un suo perchè, lo giuro).

Amalgamiamo al composto due uova intere e per finire uniamo 65g di farina  e, se volete, un pugno di noci tritate (opzionali, ma ci stanno dannatamente bene!).

Versiamo l'impasto in una pirofila rettangolare o quadrata (perchè voglio poi ritagliarne dei quadratini - ma se usate una teglia tonda non succede nulla!) foderata di carta da forno e cuociamo a 160/170°c per circa 25 minuti: vale come sempr eil test dello stuzzicadente -  quando esce pulito il dolce è pronto!

Si conservano per diversi giorni in una scatola di latta ben chiusa... sempre che durino parecchi giorni, perchè la scorpacciata è un rischio concreto: sono davvero buoni! Se resisterete alla tentazione, però, sappiate che nei giorni successivi sono anche più buoni: consiglierei di farli sempre almeno con un giorno di anticipo!

Lista della spesa:
  • 140g di burro
  • 250g di zucchero
  • 65g di farina
  • 65g di cacao amaro
  • 2 uova intere
  • 50g noci tritate (o più, o meno, a gusto)
  • estratto di vaniglia o vanillina in polvere
  • sale

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails