Torta salata di finocchi, ricotta e menta fresca

DSCF1050

Anche questa ricetta risale all'estate, ma ho voluto aggiungerla comunque perchè sono una convinta sostenitrice delle torte salate verdurose... sono veloci, semplici e salutari, volendo sono perfette anche da fredde, anche come avanzi per il giorno dopo, per chi si porta magari il pranzo al sacco al lavoro o a scuola... insomma, non credo ci siano mai abbastanza varianti di torta salata per combattere la monotonia sia in tavola che nella schiscetta (per i non-milanesi: contenitore per pranzo al sacco, lunch-box!).

DSCF1046

La pasta delle mie torte salate di solito è già pronta, lo so che ci vuol poco a farla, ma quelle tonde già tirate son così comode.... preferisco usare la brisée se prevedo il "riciclo del giorno dopo", mentre riservo la sfoglia a quelle volte in cui so che l'intera torta verrà consumata (es. cene con gli amici), perchè diciamocelo, la sfoglia moscia del secondo giorno è di una tristezza inconsolabile!

Il ripieno è velocissimo e facile: finocchi tagliati fini, passati in padella con un pò di menta, aglio, sale; li cuocio finchè son teneri, poi in una ciotola li unisco ad una confezione di ricotta (se c'è ancora del sughetto di cottura lo scolo via, se no mi viene una torta troppo acquosa), un uovo per legare, altra menta fresca (beh, io l'ho presa dalla pianta, perchè c'era. In mancanza, andrà bene della menta secca!), un'aggiustata di sale e pepe... e via in forno. Quando è bella dorata...

DSCF1048

E' buona sia calda e fragrante al momento, che fredda - più tardi o il giorno dopo - per cui è rientrata di corsa tra le mie "torte salate di casa"... da tenere!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails