Come si fa il marshmallow fondant per coprire le torte?

CIMG8599

Dedicato alla mia amica Sissi che adesso ha un blog anche lei ma non so se ho il permesso di linkarlo (devo chiedere!), un quasi step-by-step fotografico per fare il marshmallow fondant, così ci prova anche lei! Una torta ricoperta fa un sacco di scena e sembra molto complicata... e invece il MMF è davvero semplice e veloce da fare!!!

Questa volta partiamo dai marshmallow comprati al supermercato: 150g, finiscono dritti in pentola con 3 cucchiai d'acqua, su un fuoco bassissimo (io uso anche un diffusore a rete per il fuoco, per renderlo ancora più delicato)

CIMG8586

Dopo poco inizieranno a sciogliersi:

CIMG8587

Continuate a mescolare per aiutare il dissolversi dei grumi, finchè non avrete una "sostanza" fluida...

CIMG8589

Preparatevi lo zucchero a velo: ce ne vogliono 330g (circa), ma non versateli tutti subito: qui ce ne saranno almeno 200g versati sul tavolo:

CIMG8590

A quel punto verso il liquido di marshmallows:

CIMG8592

ed inizio subito a rimescolare con una spatola morbida (qulla della foto è la mia preferita!), ripiegando il marshmallows verso l'interno dal basso, cercando di non spanderlo in giro ma di fargli incorporare lo zucchero a velo. Aggiungete man mano il resto dello zucchero a velo, ma cercate sempre di lavorare solo con la spatola.... la sostanza è estremamente appiccicosa, non vi libererete le mani facimente se vi catturerà!

CIMG8597

Con un pò di pazienza, arriverete ad avere un panetto morbido, che finalmente potrete toccare con le mani ben spolverate di zucchero a velo o di maizena o fecola di patate....

CIMG8594

Vedete che è ancora parecchio morbido... ma niente panico, mica dovete usarlo adesso!!! Fondamentale è farlo riposare una giornata... Quindi considerate questa necessità quando programmate di usarlo, perchè va fatto almeno un giorno in anticipo. Si può fare anche vari giorni prima, tanto si conserva senza problemi, ma almeno un giorno di riposo è necessario, non si può risparmiare sul tempo!

CIMG8600

Come lo si mette a nanna? Strettamente avvolto nella pellicola, in un posto tranquillo, ragionevolmente fresco ma NON  in frigo...

CIMG8601

Che succede dopo 24 ore? Lo troverete considerevolmente rassodato, e finalmente si potrà stendere con un mattarello per coprire una torta (abbondate di zucchero o fecola/maizena sia sul tavolo che sul mattarello e le mani)...mi raccomando Sissi, per i pupazzetti è meglio la pasta di zucchero, ma quella te la spiego un'altra volta!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails