Post-Natalizio: i biscotti di Natale 2010

mini-DSCF3258

Potevo saltare a piè pari una delle mie tradizioni preferite, cioè la massiccia infornata di biscotti natalizi?? Ovviamente no! Le ricette sono quelle di sempre... ma non mancano mai di darmi soddisfazione! La maggior parte delle ricette arrivano dalle mie nonne, ma negli anni ho aggiunto qualche tocco e variazione per cui adesso le considero un pò più mie.

mini-DSCF3260

La quantità di ingredienti è abbastanza monumentale...  vedo farina, zucchero, cacao, gocce di cioccolato, burro, uova, sale, spezie, zucchero a velo, uvetta, noci, miele, limoni, vanillina... ora rimbocchiamoci le maniche ed iniziamo!


I primi sono i miei biscotti al burro che poi glasserò al limone, che mia nonna faceva a forma di "S" con una glassa semplice di albume e zucchero, e che erano i preferiti miei e di mio nonno.
Facendo mie le ricette, però ho apportato qualche modifica... in primis la vanillina nell'impasto, e come clou la glassa al limone che a mio parere si sposa benissimo con il burro del biscotto, rendendolo immediatamente più leggero e gustoso.

Ricetta n°1: stelle al burro e limone e alberelli al cioccolato

Due ricette in una, perchè l'impasto di base è il medesimo, poi ci pensa la decorazione a rendere differenti i due tipi di biscotto!

Dosi per un impasto (io ne faccio una dose per tipo, e ne ottengo all'incirca una 70ina di stelle e una 50ina di alberelli)
  • 500g farina
  • 250g burro (preferisco tedesco o danese, va bene anche italiano, assolutamente no quello francese!)
  • 250g zucchero
  • 7 tuorli d'uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

DSCF8560

Semplicemente impasto il tutto, e poi viene una fase fondamentale... in cui non bisogna fare assolutamente nulla!
Ecco infatti gli impasti che riposano qualche ora sul davanzale al freddo... passaggio fondamentale per la buona riuscita dei biscotti, fa davvero differenza sul sapore!! Se fatti quando fa caldo (ma in realtà, non è il massimo) basta qualche ora in frigo... ma una notte sul davanzale fa proprio tradizionale!


Dopo una notte o almeno qualche ora, è tempo di sfoderare il mattarello, infarinare abbondantemente il piano di lavoro, e stendere la pasta (alta circa mezzo centimetro. Se è troppo sottile finisce che scuriscono troppo i bordi prima che il centro sia cotto!).

DSCF8569

Abbondiamo con la farina sotto sopra sulle mani dovunque... perchè con tanto burro e uova, l'impasto ci mette un niente a diventare appiccicoso! Meglio ancora, iniziamo a lavorare mezzo impasto alla volta, così che non lo scaldiamo tutto troppo... andiamo per gradi!

Anni in cui avevo poco tempo ho fatto questi biscotti a forma di rombo tagliandoli con una rotella per pizza, ma quando il tempo c'è, preferisco di gran lunga le formine: stelle che si prestano benissimo ad essere glassate al limone, e alberelli che decorerò con il cioccolato. Iniziamo dalle stelline:

mini-DSCF3280

mini-DSCF3290

Cuociono brevemente, a 180°... non ho mai preso i tempi, ma devono a malapena iniziare a colorire, non di più... sono biscotti chiari, chiarissimi!
Fondamentale raffreddarli sulla gratella... così non resta dell'umidiccio sul fondo, e sono fragranti ed irresistibili!

mini-DSCF3292

Poi come ho detto, li glasso uno ad uno (eh sì, ci vuole pazienza) con una glassa semplicissima di zucchero a velo e succo di limone: non deve essere troppo liquida perchè non voglio che coli in giro, per cui aggiungete il limone molto, molto lentamente!

DSCF3641

Non sono carini??!!! Il gusto del limone alleggerisce il "pesante" del burro che c'è nell'impasto... io li adoro!

DSCF3642

Ma come ho detto con lo stesso impasto ci faccio due tipi di biscotti...aggiungo un paio di manciate di gocce di cioccolato (meglio quelle un pò piccole, più piccole di queste in foto)
 
mini-DSCF3264

E questa volta ritaglio delle forme di alberelli di natale

mini-DSCF3294

mini-DSCF3298

In realtà non sono felicissima di questo stampino perchè questi alberi vengono un pò grandi per i miei gusti... ma ciò non toglie che fossero buonissimi, anche se ho prestato ancora più attenzione alla temperatura del forno per cuocerli anche al centro, senza colorare troppo i lati. C'è da dire che il cioccolato maschera molto una cottura un filo troppo abbondante, a differenza del limone.

mini-DSCF3301

E la glassa al cacao (quella pronta, sono pigra) data a righine sottili sottili che simulano festoni e decorazioni....

mini-DSCF3626

l bello di questa decorazione poi è proprio che a differenza delle stelline che si fanno una alla volta, gli alberelli si glassano tutti assieme in pochi gesti, e la glassa al cacao asciuga in pochissimo tempo... infatti di solito decoro prima quelli al cacao e poi quelli al llimone, che così restano sulle gratelle per un pò. Un'idea carina che ho provato è stata anche aggiungere delle palline di zucchero colorato sulla glassa appena versata, per dargli un pò di colore... non ho la foto, ma sono ancora più allegri e festosi!

mini-DSCF3627

Ricetta n°2: biscotti all'uvetta

Ricetta che adoro perchè a)mi piacciono le uvette sultanine b) sono molto veloci e semplici da fare perchè non prevedono mattarelli e formine, ma si formano solo lanciando cucchiaiate di impasto sulle teglie... comodo!!
Rispetto alla ricetta originale di mia nonna ho aggiunto la vanillina (perchè la metto ovunque!) e poi la scorza di limone, che ho scoperto dare un corpo molto interessante al sapore delle uvette.
Dovendoli regalare li ho cercati di fare piccolini, ma a me piacciono anche nella versione "megabiscottone che ne basta e avanza uno per dolce"... comunque di quelli piccoli, me ne sono venuti circa una 90ina con questo impasto:
  • 500gr farina
  • 500gr zucchero
  • 500gr uvetta ammollata nell'acqua
  • 7 uova piccole intere
  • 1 bustina vanillina
  • scorza di 1 limone grattugiata
DSCF8564

DSCF8561b

L'impasto è semplicissimo, mischio tutto assieme, non ha tempi di riposo, e posso subito procedere a formare dei mucchiettiuniformi sulle teglie ricoperte di carta da forno:

mini-DSCF3271

mini-DSCF3272

mini-DSCF3273

Anche questi biscotti vanno cotti il meno possibile, così restano più morbidi....

mini-DSCF3282

questi per esempio sono un filo troppo cotti per i miei gusti, ma posso garantire che erano ancora buoni! .

mini-DSCF3275

Ricetta n°3: biscotti al cacao con la sparabiscotti

L'anno scorso ho ereditato da mia nonna un simpatico gadget che avevo sempre voluto provare ma non mi ero mai decisa a prendere: una semplicissima sparabiscotti. Per intenderci, tipo questa (per pigrizia non ho pensato di fotografare la mia, ma è sostanzialmente uguale):


Per la ricetta, mi sono affidata la ricettario allegato all'apparecchietto, ed ho sfornato questi biscottini al cioccolato:

mini-DSCF3305

Ho dichiarato amore eterno a questa macchinetta, perchè mi permette di fare un sacco di biscottini ad una velocità supersonica!!! La ricetta mi è anche piaciuta parecchio: semplice ma meravigliosamente friabile.

Con queste dosi ho ottenuto circa una 90ina di biscottini al cacao:
  • 300gr farina
  • 200gr burro
  • 100gr zucchero a velo
  • 100gr cioccolato fondente sciolto
  • 2 tuorli
  • 1 bustina di vanillina
  • cacao amaro in polvere qb (mi regolo sul colore e la compattezza dell'impasto)
Ho impastato, spinto l'impasto nella macchina e "sparasto" i biscottini... vengono piccoli e sottili, e si cuociono anche molto in fretta!

mini-DSCF3306

Ricetta n°4: biscotti alle spezie con la sparabiscotti

Niente foto, ma una ricetta che vale la pena di annotare! Quest'anno volevo come al solito fare dei biscottini speziati, e vista la velocità con cui avevo sfornato questi biscotti al cacao, e visto che sono da sempre alla ricerca di una ricetta per dei biscotti speziati che mi soddisfi - finora non ne avevo trovata ancora nessuna - mi son detta: perchè non provare a "ritoccare" la ricetta dei biscotti al cacao per ottenerne una variante alle spezie?? Eccola:
  • 300gr farina
  • 250gr burro
  • 100gr zucchero a velo
  • 2 tuorli
  • 1 bustina di vanillina
  • cannella, zenzero, chiodi di garofano, noce moscata, pepe qb (dipende anche dal gusto personale, a me piace molto speziato... ma ognuno segua le proprie preferenze)
Friabilissimi e ottimi... e speziati proprio come li volevo io. Questi entrano di corsa tra i miei preferiti di sempre!


Ricetta n°5: palline alle noci e cioccolato

Ricetta amata in particolare da mia mamma, infatti anche se odio profondamente spaccare le noci... lo faccio perchè so che non potrei mai escludere questi piccoli tesori di cioccolato dalle mie preparazioni di natale!
  • 250gr cioccolato fondente
  • 250gr noci scgusciate e tritate finemente
  • 100gr zucchero a velo
  • 3 cucchiai marmellata di albicocche
  • 100g di sultatina ammollata
  • zucchero semolato qb per ricoprire
Iniziamo dalle noci... armatevidi pazienza, magari di fronte ad un bel film... e sgusciate, sgusciate, sgusciate.

mini-DSCF3336

Poi, bisogna tritare le noci, sciogliere il cioccolato, e mischiare tutti gli ingredienti in elenco. Armatevi di pazienza ancora una volta, e prendendo un pochino di impasto alla volta formate delle palline delle dimensioni di una nocciola un pò abbondante, che rotolerete su un piatto pieno di zucchero prima di metterle a riposare qualche giorno in una scatola di latta - infatti sono decisamente più buone dopo qualche giorno!

mini-DSCF3633

Ricetta n°6: coccole di cocco

Ultima ricetta per quest'annata, in realtà una new entry rispetto allo scorso anno: viste le ricette precedenti, potreste aver notato che ad un certo punto vi troverete con un pò di bianchi d'uovo di troppo... e se come me pensate "ma no dai, è un peccato buttarli!", vorrete trovare un modo per utilizzarli se non tutti, almeno una parte! In passato ho preparato un sacco di piccole meringhe... ma siccome in fondo le meringhe non mi piacciono un granchè, ho trovato quest'alternativa riproponendo una ricetta che avevo sperimentato quest'estate.

DSCF7299

  • 300gr di farina di cocco
  • 100gr di farina
  • 250gr zucchero
  • 4 albumi
  • vanillina
Mescolo tutto assieme:

DSCF7292

E metto a riposare in fringo per mezz'ora. Poi  formo delle piccole palline, poco più grandi di una nocciola, bagnandosi le mani ogni tanto e sciaquando lo zucchero che resta attaccato, per non fare un gran pasticcio...  Per amor di precisione, posso dire che le mie palline pesano 10g ciascuna (volevo che fossero uguali per rendere uniforme la cottura) ma non sostengo che sia necessaria la misurazione... cercate solo di non farle troppo diverse di dimensione!

DSCF7296

Inforno a 180° per 10/15 minuti, devono restare belle pallide..

DSCF7301

E con queste, chiudiamo la cookie-marathon 2010!!!

Tutte queste delizie si conservano ottimamente in una scatola di latta, ben chiusa.Per quanto tempo? Dipende quanto siete bravi a resistere alla tentazione... sono un pò come le ciliegie... una tira l'altra!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails