Due varianti leggere di pollo e peperoni: fresco col basilico, corposo con la paprika

CIMG4761

Confesso: non sono una superfan dei peperoni, in particolare se cotti... appartengo a quella vasta categoria che se li sentono sullo stomaco per ore e ore dopo il pasto; ogni tanto però in casa li prendiamo... e allora che fare?
Visto che non amo molto neanche i sughi a base di pomodoro, una bella peperonata non è la risposta (oppure corro a ingollare capsule di olio di menta e tisane di finocchio per cercare di buttare giù il tutto), e ancora una volta finisco per fare qualcosa di semplice, con un pò di pollo come cuore del piatto.

Ah già, il pollo... parentesi sul pollo. O meglio, i petti di pollo. Che per il 95% delle volte, inevitabilmente riduco in pezzetti piccoli piccoli perchè continuo a essere convinta che si insaporiscano meglio rispetto a un pezzo intero, che rivela l'interno scondito e insipido appena lo taglio... secondo me ha senso, no??

CIMG4759

Torniamo ai peperoni. Uno rosso e uno giallo, tagliati a tocchettini e lanciati in padella a cuocersi con un pò d'acqua, sale, aglio e pepe. Copro con il coperchio, finchè sono almeno fino a metà cottura....

CIMG4760

A quel punto aggiungo il pollo e una bella manciata di basilico fresco, mescolo e ri-copro per cuocere il pollo...

CIMG4761

Qualche minuto, poi scopro e faccio restringere il sughetto...

CIMG4764

E prima di servire aggiungo ancora qualche foglia di basilico fresco nel piatto, giusto per il profumo. Buono... e con il peperone appena cotto, ancora corposo e quasi croccante, decisamente quasi digeribile persino per me!
Il basilico dà un profumo fresco ed estivo, completamente a contrasto con l'idea di pesantezza del peperone... molto estivo e semplice, da rifare!

La seconda variante invece prende un profumo un pò più corposo, anche se la differenza di preparazione è davvero minima...fondamentalmente, si riduce alla presenza di un pò di cipolla stufata come base prima di lanciare in padella i peperoni, e a una generosa manciata di paprika subito dopo l'aggiunta del pollo.

CIMG5122

Poca differenza, ma decisamente percettibile: la paprika ha quel suo aroma un pò pungente ed un pò fumé che a me non dispiace affatto, e porta questo piatto comunque leggero ad assomigliare a quei ricchi spezzatini da cui prende ispirazione...

Ah, visto che avevo del riso bollito avanzato, l'ho anche saltato un'attimo in padella per riscaldarlo, spolverando anche lui con un pochino di paprika:

CIMG5120

Piatto unico! Riso profumato, pollo e verdure... niente male!!

CIMG5125

CIMG5130

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails