Se non si va al mare... portiamo il mare in tavola! (ma non nel modo più prevedibile!)

DSCF6987

L'estate è nel suo pieno, ma le vacanze sono un miraggio? Ecco una maniera decisamente alternativa per portare "il mare in tavola", che ho escogitato (beh, traendo molta ispirazione da internet!) per una cena organizzata a casa di amici. Decisa con poco preavviso, non avevo nè tempo nè voglia di lottare con il marshmallow fondant, e inoltre cercavo una torta leggera, estiva... soluzione? una cheesecake al limone con gelatina blu, una spiaggia di biscotto e personaggi di zucchero!
Il giorno prima della cena preparo la pasta di zucchero:

30 gr acqua - in cui ammollo

2.5 fogli di colla di pesce (5 gr) - poi li metto sul fuoco (basso) a sciogliere bene con

50 gr miele

e poi con pazienza, cura e destrezza (e una bella spatola di plastica) faccio incorporare questo liquido a

450 gr di zucchero a velo

finchè non ottengo una pasta morbida, che avvolgo stretta nel cellophane e lascio riposare un pò, almeno finchè non sia completamente raffreddata.
La sera l'ho ripresa, lavorata, divisa in parti e colorate con i coloranti alimentari per ottenere le sfumature che mi servono.... e poi ho modellato i miei personaggini, qulache conchiglia e delle alghe:

DSCF6963

Polipo (le pupille di tutti i personaggi sono disegnate col pennarello alimentare nero):

DSCF6964

Dettaglio dei tentacoli:

DSCF6970

Stella e conchiglie:

DSCF6967

Il mio granchietto preferito:

DSCF6966

Il pesciolino rosso in 2 pezzi:

DSCF6972

Metto tutto a seccare la notte nel posto più fresco di casa, e il giorno dopo mi dedico alla torta:

La base:
Trito nel frullatore una confezione da 250 gr di biscotti Digestive, assieme a un pizzico di sale, cannella e noce moscata, e 3 cucchiai di zucchero. Li amalgamo con 3 cucchiai di burro fuso e schiaccio bene questo "impasto" sul fondo di una tortiera antiaderente apribile, e lo metto da parte...


Per la torta, torta ad aiutarmi il frullatore, perchè non so com'è, ma non mi stava venendo un bell'impasto omogeneo... ma una frullata ha reso l'impasto perfetto e liscio (e non vedo perchè di solito non lo facevo così... e facile, veloce, e il risultato ottimo, altro che lotte con spatole e fruste per amalgamare...). Alla fine gli ingredienti erano (misurati in tazze e cucchiai perchè la ricetta l'ho presa da un blog americano):

1 tazza + 1 cucchiaio da tavola di zucchero3/4 di tazza di succo di limone
1 bustina di vanillina
2 1/2 cucchiai da tavola di farina
1/4 cucchiai da te di sale
3 uova intere
2 confezioni di Philadelphia Light (tot. 400gr)

Ecco com'è bello liscio e uniforme prima di entrare in forno!

CIMG4561

Dopo un'oretta a 150°C, la torta è cotta e la lascio raffreddare... beh in effetti mi sa che non la ho lasciata raffreddare abbastanza prima di aggiungerci la gelatina che ho colorato di blu.. così la torta si è spaccata e la gelatina è colata nei bordi e nelle spaccature... Però devo confessare che mi piace anche così... fa più "fondale marino"! Peccato non avere le foto della fetta di torta, perchè si vedevano le strisce di gel blu... hi hi hi troppo scenografica!

DSCF6978

Fa ancora caldo, per cui attendo fino all'ultimo per decorarla... la "sabbia" sono biscotti tipo "canestrelli" frullati , e poi poggio su le figurine di zucchero, incollandole con un pò di glucosio per uso dolciario... E salvo un minimo scioglimento della gelatina, la torta arriva salva a destinazione! Eccola finalmente fuori dalla tortiera, a casa della mia amica... anche i lati sono molto scenosi, tra biscotti sbriciolati e gelatina che è colata nei bordi... l'effetto era molto scenografico!

CIMG4567

CIMG4569

CIMG4571

Oltre che bella, la torta era anche buona! Molto fresca e "limonosa"... davvero gradevole d'estate!!!

1 commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails