Quando fa troppo troppo caldo... il mio gazpacho

CIMG4536

... che magari non sarà uguale a quello spagnolo, ma avendolo mangiato varie volte in terra iberica, posso dire che questo mi soddisfa così com'è!
Giusto per vedere come sarebbe la versione "ufficiale"... da Wikipedia:
Nella cucina spagnola, il gazpacho è una zuppa fredda a base di verdure crude, molto apprezzata d'estate in regioni calde come l'Andalusia. Ne esistono almeno 60 versioni, alcune molto speziate, in maniera particolare con l'aggiunta di quantità variabili di paprica, e altre meno. Gli ingredienti principali sono tradizionalmente peperoni, pomodori e cetrioli, arricchiti di volta in volta con erbe aromatiche differenti. Immancabile il pane raffermo, ammorbidito in acqua, che rende cremoso il composto.
Il piatto si mangia comunque freddo, talvolta addirittura con cubetti di ghiaccio e accompagna crostini di pane con uova sode.
Inizio col dire che io il pane non ce lo metto proprio, non mi sembra indispensabile e viene anche più leggero... fondamentalmente è un'insalata frullata!!

Non possono mancare nel mio frullatore: 4 o 5 pomodori, un peperone verde, un cetriolo, una cipolla rossa... tutto pelato e tagliato a tocchetti, e frullato a lungo finchè non risulta molto omogeneo. (Suppongo si potrebbero prima pelare pomodori e peperone, ma io faccio a meno, pelo solo il cetriolo e pulisco la cipolla. Se lo frullo abbastanza a lungo le bucce diventano impercettibili!).
Condimento - che aggiungo ancora nel frullatore, per amalgamarlo bene: un poco d'olio, aceto, sale e pepe.

Nella foto di sopra ho guarnito con un cucciaio di fiocchi di latte, e non ci stavano niente male. In molti locali a Menorca ho visto il gazpacho servito con un'assortimento di cubetti di verdure tritate > peperoni, cipolle e cetrioli, e albumi d'uovo sodi... e diciamo che se dovessi offrire questo piatto in compagnia, per far scena ce li metterei anche io, ma per un pasto in famiglia veloce, faccio a meno anche di quelli!
Il gazpacho di solito lo preparo in anticipo e lo metto in frigo a raffreddare e amalgamare meglio i sapori, ed è delizioso e rinfrescante al termine di una giornata particolarmente calda, leggero e contiene tanti sali e vitamine che sono un toccasana quando si è sudato tanto... provare per credere!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails