Esperimento: soft pretzel

Si vede dai blog che ho linkato qua di fianco che sono abbastanza esterofila nelle mie navigazioni web, e non è difficile che mi attraggano ricette straniere... anzi, in realtà sono così abituata ai blog in inglese che devo fare uno sforzo per ricordarmi che qui voglio scrivere in italiano! Comunque, sproloqui a parte, una cosa che mi ha sempre incuriosito sono i pretzel morbidi, mamma che buoni... ma sembravano complicati da fare! La forma...


e poi una doppia cottura, prima bolliti e poi in forno... beh, non mentirò: è un pò un cinema farli... però ne vale ampiamente la pena!!!
Adesso mi prenderò a calci da sola perchè non ho idea di che ricetta ho usato, dovrò fare una spedizione web-archeologica per scoprirlo... perchè non mi dispiacerebbe per nulla rifarli!!!

Eccoli qua, i miei simpatici mucchietti di impasto... prima del dramma... eh sì, perchè un dramma c'è stato.....

mini-DSCF9762

Parliamoci chiaro: sarà una manualità non abituata a paste di pane e simili, ma per me quella forma così ampia e disegnata è stata innarivabile! Ho ben visto i video che mostravano come in un flick! era facilissima da fare... ma ho fallito miseramente!
Così i miei soft pretzels sono stati subito ribattezzati "nodi di pretzel", e hanno preso una forma molto più compatta e raggomitolata: insomma, non c'entrano niente con l'originale, ma posso mentire spudoratamente e dire che volevo fossero così??

mini-DSCF9763



mini-DSCF9765

mini-DSCF9768

Segue la breve bollitura nell'acqua con bicarbonato (nota: la prossima volta meglio cambiare l'acqua quando inizia a prendere colore, perchè gli ultimi "nodini" erano parecchio amari....), e poi in forno cosparsi di sale grosso a dorare:

mini-DSCF9771

mini-DSCF9773

A un certo punto ho voluto aggiungere al sale anche dei semi di finocchio tritati, per un gusto un pò filo-tedesco... buonissimi anche così!!!

mini-DSCF9784

mini-DSCF9785

mini-DSCF9788

Non mi si sono conservati molto, anche se riposti con cura in scatole di latta... meglio farne un pò di meno la prossima volta, e gustarli freschissimi! Poi mi erano diventati belli gommosetti, che uniti all'amaro di quelli cotti nell'acqua con bicarbonato troppo usata... beh, non erano più molto buoni, diciamocelo!
Però un'esperimento da rifare, decisamente!!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails